It
2015
06
Expo Milano: il segno di DVA sul Padiglione Zero
News
Le ultime notizie dal mondo dBTechnologies: nuove uscite, eventi, road shows, installazioni, tour, novità dai distributori.
Le ultime notizie dal mondo dBTechnologies.
News
Expo Milano: il segno di DVA sul Padiglione Zero
12/06/2015
Expo Milano: il segno di DVA sul Padiglione Zero
Expo Milano: il segno di DVA sul Padiglione Zero
Expo Milano: il segno di DVA sul Padiglione Zero
Expo Milano: il segno di DVA sul Padiglione Zero
Expo Milano: il segno di DVA sul Padiglione Zero
Expo Milano: il segno di DVA sul Padiglione Zero
Expo Milano: il segno di DVA sul Padiglione Zero
Expo Milano: il segno di DVA sul Padiglione Zero
Expo Milano: il segno di DVA sul Padiglione Zero
Expo Milano: il segno di DVA sul Padiglione Zero
click on pictures to enlarge

DVA MINI, DVA T8 e DVA 1518N per le installazioni della porta d’ingresso all’Expo 2015.

Situato a pochi metri dall’ingresso, il Padiglione Zero è il biglietto da visita di Expo 2015 e la prima, fondamentale tappa della visita delle migliaia di visitatori da tutto il mondo che ogni giorno affollano la manifestazione milanese.

Curato dall’ ex direttore della Triennale di Milano Davide Rampello e progettato da Michele Lucchi, il padiglione 0, con la sua forma irregolare e arrotondata, riproduce un pezzo della crosta terrestre, sollevata dal terreno e posta in una posizione di preminenza. All’interno invece il padiglione si divide in diverse aree concettuali inerenti al tema principale di EXPO 2015: Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita

Lo spettatore inizia così un viaggio multisensoriale al centro della terra, della storia dell’uomo e dei suoi saperi.

Subito dopo l’ingresso al padiglione, si spalanca l’imponente spazio dell’Archivio del Mondo: una parete di 46 metri di larghezza e quasi 20 di altezza che vuole rappresentare una biblioteca dove il sapere alimentare dell’uomo è racchiuso in centinaia di cassetti in legno.

Alessandro Rossetti di Pixie Sound, azienda incaricata dell’allestimento audio del Padiglione Zero, racconta: “per la sala l’Archivio del mondo è stata creata una soundtrack minimale con voci che rimandano a litanie medievali. Occorreva un sistema che garantisse una buona intelligibilità da tutti i punti di ascolto della sala, senza risultare troppo invadente, anche dal punto di vista del design. Occorreva infatti un sistema con un buon rapporto dimensioni/performance e dal design discreto, che risultasse quasi invisibile nel contesto dell’installazione artistica. Avevo già utilizzato DVA MINI in altri contesti, sia in ambito conferenziale che per la musica live e pertanto ne conoscevo la versatilità. Per questo abbiamo pensato di utilizzare il sistema anche in questo spazio: abbiamo appeso ai lati della sala 2 cluster formati da 3 coppie di DVA MINI (3 moduli master + 3 moduli slave) per un totale di 6 moduli per lato e la resa è eccellente.”

Diverso il discorso per l’altro lato della parete dell’archivio del mondo, dove viene proiettato su un videowall dalla forma irregolare ma delle dimensioni di 50x21 metri il film “Pastorale Cilentana” di Mario Martone. In questo caso sono stati posizionati a terra 5 coppie di DVA T8 e 2 sub DVA 15 18 N, il tutto mimetizzato nella parte inferiore del videowall.

“Anche in questo caso la scelta si è rivelata più che soddisfacente, il sonoro del film è perfettamente udibile in ogni punto della sala.” Continua Rossetti.

Dopo le prime 2 imponenti sale il percorso all’interno del Padiglione Zero continua in una serie di intallazioni ispirate al tema dell’alimentazione, agricoltura, allevamento, industrializzazione, e spreco del cibo. Per installazioni in spazi più limitati Pixies Sound ha optato per dBTechnologies MINIBOX L160D: “Piccola, discreta, leggera, MInibox svolge un lavoro eccellente sul percorso espositivo (come nella sala Best Practice, sempre nel Padiglione 0) e in installazioni particolari come l’otre in cui lo spettatore entra e ha la sensazione di essere sommerso dagli alimenti che vi vengono versati. Abbiamo optato per MINIBOX anche in altri spazi dell’EXPO, nei cluster di Riso, Caffè e Cioccolato in cui abbiamo installato un totale di un centinaio di speaker.” 

Altre news
Prodotti
Prodotti
B·Hype
DISCONTINUED PRODUCTS
DVA
DVX
DVX Passive
ES
FLEXSYS
INGENIA
LVX
MINI BOX
OPERA
Radio systems
SIGMA
Software & Controller
SUB Series
VIO
VIO X
anno
anno
2013
2014
2015
2016
2017
2018
2019
mese
mese
01
02
03
04
05
06
07
08
09
10
11
12
Other trending news
08/01/2019
dBTechnologies partecipa ancora a uno degli appuntamenti più importanti e rinomati dell'anno: ci vediamo presto al NAMM Show 2019!
19/12/2018
Una doppia serata per VIO L208, che continua la sua avventura nei teatri più prestigiosi d’Italia fermandosi a Bologna con Paolo Conte.
13/12/2018
VIO L212 è stato scelto come PA per il live di J-AX a Prato Nevoso, che ha celebrato l’apertura della stagione invernale con un pubblico di 15.000 persone.
11/12/2018
RCF Group annuncia la sottoscrizione di un accordo per l’acquisizione di DPA Microphones A/S (“DPA”) dal fondo di investimento The Riverside Company.
03/12/2018
VIO L210 incontra un mondo speciale e eclettico: a Parigi va in scena il meglio della future house music con i due geni francesi Tchami & Malaa.
28/11/2018
Il sistema line array VIO L208 di dBTechnologies era sul palco del Conservatorio Statale di Musica "Giuseppe Verdi" per il prestigioso Premio Carlo U. Rossi.